FAUSTO DELE CHIAIE

di Fausto Delle Chiaie
Pag. 14 - cm. 33,5x48 - ISBN 978-8887494-81-5 - euro 5,00

Indice

Press

Scheda

Acquista online

“Dire che Roma è un museo all'aria aperta è troppo semplice”. È il titolo di una sua opera. Ma a Roma, dire Piazza Augusto Imperatore o dire Fausto Delle Chiaie, invece, significa parlare più o meno della stessa cosa. Sono più di vent'anni, infatti, che Delle Chiaie espone lungo i marciapiedi che dividono il Mausoleo di Augusto dall'Ara Pacis: un luogo che gli dà pace, tranquillità, che gli «suggerisce di continuo nuove idee» e del quale si considera il custode naturale e designato. Lì, dentro quel museo spontaneo e accecante di ricchezza che è la Capitale, ha creato il suo personalissimo “museo all'aria aperta”. O, per meglio dire, lo crea ogni giorno, poi lo disfa e lo ricostruisce con le sue mani. Le sue installazioni sono spesso ermetiche, non balzano all'occhio per chiarezza, appaiono ai più come oracoli improvvisi nel cuore della città. Delle Chiaie le accompagna con titoli precisi: rivelazioni agli occhi dello spettatore, che suscitano sempre qualche riflessione. L'artista non spiega mai fino in fondo il senso delle sue realizzazioni, ma lascia ai visitatori l'onere dell'interpretazione: «Ognuno vede quel che riesce a vedere».